Presentazione libro “L’uomo dalle parole imposte. Il caso clinico attraverso Lacan”

Il 24 novembre 2002, all’interno del gruppo di lavoro dell’ALI-in-Italia sul “tratto del caso”, è stato presentato il caso clinico di J. Lacan noto come “L’uomo dalle parole imposte” e pubblicato per la prima volta in italiano nel libro di A. Mele (“L’uomo dalle parole imposte. Il caso clinico attraverso…

continua a leggere…

Il tratto del caso – discussione condivisa dei casi clinici

L’Ali-in-Italia, con F. Gambini e A. Mele come referenti, proverà ancora una volta a seguire l’esempio di Jacques Lacan e a riflettere sugli effetti del discorso che sono generati dall’implicazione di un analista nell’ambito della sua pratica e in quella istituzionale di presentazione clinica. Il primo incontro, il 27 ottobre,…

continua a leggere…

Un’altra metà del cielo. Lacan e l’omosessualità femminile

Amalia Mele Un’altra metà del cielo Lacan e l’omosessualità femminile             (immagine di Uma Gopalakrishnan https://www.livescience.com/65971-split-sunset-photo.html) Il caso della giovane omosessuale è una pietra angolare nella clinica dell’omosessualità femminile [1]. Lacan parla della giovane omosessuale sino al 1968, anno del Seminario XV L’atto analitico dove…

continua a leggere…

20 e 21 maggio 2022 – Forme contemporanee dell’angoscia

 Association Lacanienne Internationale  ALI-in-ITALIA e ALI-Napoli 20-21 maggio 2022 venerdì ore 15.00-18.30, sabato ore 9.00-13.00 e 15.00-18.30 Figure contemporanee dell’angoscia  Renato Bellinello (SPL-CF), Alessandro Bertoloni (ALI), Mario Binasco (SPFCL), Paolo Cioffi (Jonas Napoli), Cristiana Fanelli (ALI), Marisa Fiumanò (ALI), Fabrizio Gambini (ALI), Martine Lerude (ALI), Thatyana Pitavy (ALI) Apri il…

continua a leggere…

Bambini al tempo del Covid-19

Insegnare e lavorare coi bambini al tempo del Covid-19 Traduciamo e pubblichiamo il testo del Consiglio Scientifico dell’Associazione Generale degli Insegnanti e delle Scuole pubbliche primarie e dell’Infanzia (AGEEM- Parigi) redatto da: Jean-Jacques TYSZLER, psicanalista, membro dell’Associazione Lacaniana Internazionale (ALI), medico direttore del Centro Medico Psico-Pedagogico (CMPP) della MGEN a Parigi…

continua a leggere…

Presentazione dei malati

La trasmissione della clinica nella presentazione dei malati Rosa Armellino     È tradizione ormai consolidata fra gli psicanalisti lacaniani francesi quella di mettere in atto nelle istituzioni psichiatriche un dispositivo legato alla “presentazione dei malati”. Molti analisti dell’ALI e di altri gruppi analitici lavorano ancora oggi utilizzando questo dispositivo…

continua a leggere…

Fondazioni/Dissoluzioni

Fondazioni/Dissoluzioni. L’uno in più. Amalia Mele Lacan fa dipendere il funzionamento delle istituzioni psicoanalitiche e la formazione dell’analista da nuovi assetti che non sono più dell’ordine di processi d’identificazione o del compimento di un cursus burocratico.  Nell’Atto di fondazione del 1964[1] il tema della solitudine dell’atto analitico è così messo…

continua a leggere…

Sulla perversione

Riflessioni preliminari al lavoro sulla perversione Gaetano Romagnuolo Aderendo a una sollecitazione della comunità analitica internazionale di cui facciamo parte e a partire da un rinnovamento del nostro gruppo, riunitosi sotto la nominazione di laboratorio, abbiamo deciso quest’anno di abbordare il difficile tema della perversione. Abbiamo dunque accolto la proposta…

continua a leggere…